16 Dicembre 2019
[]
news
percorso: Home > news > Roma

Milano, lo scudetto dei VV.F. della Spezia rivendicato nello speciale televisivo intitolato "Gli scudetti dimenticati".

28-03-2019 13:48 - Roma
Scudetti dimenticati 2019




Martedì 26 Marzo 2019 a Milano è andata in onda su Top Calcio 24 ed Antenna 3, la trasmissione televisiva dal titolo "Gli scudetti dimenticati", condotta da Gabriele Cantella, giornalista di Calcissimo.com, e da Fulvio Collovati, ex calciatore di Milan, Inter, Udinese, Roma e Genoa nonché campione del mondo nel 1982.


Link al video Scudetti dimenticati:



Nel corso della diretta, oltre al Campionato vinto, ma non ancora riconosciuto a pieno titolo, al 42° Corpo dei Vigili del Fuoco della Spezia per l'anno 1944, si è parlato anche di quelli richiesti dalla Lazio per il 1915, dal Genoa per il 1925 e dal Torino per il 1927.
Presenti negli studi di Telelombardia il Dirigente dell'Ufficio per le attività sportive, nonché Vice presidente del G.S. VV.F. Fiamme Rosse, Fabrizio Santangelo, Leonardo Bruni e Vincenzo Melillo, rispettivamente, Comandante Provinciale e responsabile della comunicazione del Comando provinciale VV.F. della Spezia, Floriano Omoboni e Alberto Pandullo, spezzini doc e milanesi di adozione, giornalista e produttore televisivo il primo e componente del comitato Scudetto Spezia 1944 il secondo, Guido Angelozzi Dirigente Generale dello Spezia Calcio.
In mezzo a loro, la Coppa assegnata ai VV.F. spezzini al termine delle finali del 1944.
Il Comandante Bruni ha ricordato che lo Spezia Calcio divenne gruppo sportivo del 42° Corpo dei Vigili del Fuoco in un particolare momento storico: la guerra e la città italiana più bombardata di tutto il conflitto, a causa della presenza della flotta e dell'arsenale militare.
Santangelo ha evidenziato come quella vittoria costituisca il primo titolo ottenuto da un gruppo sportivo di un Corpo dello Stato, precursore di tutte le successive "Fiamme" che, con i loro diversi colori, rappresentano le eccellenze italiane dell'intero panorama sportivo. Nel corso della trasmissione, poi, lo stesso Santangelo ha esibito una maglietta celebrativa, identica per foggia e fattezze a quella indossata dai giocatori nella finale, realizzata in occasione del conferimento della medaglia d'oro di benemerenza al 42° Corpo VV.F. La Spezia da parte della Federazione Italiana Giuoco Calcio, nel 2002.
E proprio la Federazione ha istituito, nel gennaio scorso, una commissione che avrà il compito di esaminare gli "scudetti dimenticati", analizzandone le vicende attraverso un approccio storico e scientifico; la richiesta è che la Commissione riapra l'istruttoria del 2000 e riconosca finalmente ai Vigili del fuoco il titolo vinto sul campo.
Ad oggi, infatti, lo scudetto tricolore, nel quale è inserita l'immagine stilizzata di colore nero della coppa, trofeo del Campionato 1943-1944 denominato "Torneo di guerra Alta Italia", che la società Spezia Calcio è autorizzata ad apporre sulla divisa come segno distintivo della vittoria, è di fatto un titolo onorifico che non ha ancora il rango dell'ufficialità.


Link allo scudetto dei VVF ’43 – ‘44




Fonte: UNVS Roma - Rassegna stampa VVF

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata