28 Ottobre 2020
news

Manifestazione regionale di Marcia FIDAL Lazio

14-06-2012 10:51 - Anguillara Sabazia
Rosario Petrungaro

" V ^ P R O V A T R O F E O L A Z I O D I M A R C I A
C I T T A´ D I A N Z I O ( R O M A )


ROSARIO PETRUNGARO PROTAGONISTA ASSOLUTO

MEDAGLIATI
SERGIO AGNOLI , ANGELO ARENA, NAZZARENO PROIETTI,
FERDINANDO RUTOLO, ALFREDO TONNINI

VALMONTONE DOMINA FRA GLI ESORDIENTI

Sebbene abbia trovato aspetto funzionale e salutare l´ aver eliminato il traffico, un gran lavoro c´è stato per gli uomini della Capitaneria di Porto nel contenere il passeggio della gente e dare la possibilità agli atleti di transitare senza essere ostacolati.
E lo stesso per la Municipale.
Il perimetro del circuito era poco lineare con una intersecazione che meritava essere controllata, come sarebbe stato necessario disporre un contagiri al giro di boa che si presentava stretto.
Erano presenti le necessarie giurie, ma in numero non adeguato, così non è stato possibile far rispettare la regola che vieta a chiunque di accompagnare gli atleti durante la gara e ricevere assistenza, in particolare per i più giovani.
Dominio incontrastato di Valmontone fra gli esordienti allenati dal socio UNVS Pio Belli. Salgono sul podio: Enrico Battaglini, Matteo Chialastri, Matteo Battaglini, rispettivamente primo, secondo e terzo nei 500 metri esordienti C. Riccardo Giacomel è primo fra gli esordienti B. Sonia Camelo e Chiara Bono sono prima e seconda fra le esordienti B femminili. Argento per Myriam Masella nei metri 500, categoria esordienti C donne. Ed ancora, Prisca Simonetta è argento nei due chilometri cadette, come Eleonora Domini nei 5 chilometri allieve, mentre lo junior Emanuele Macci, atleta dell´anno UNVS 2011, è terzo negli 8 chilometri.
Il socio UNVS, Rosario Petrungaro è il vincitore assoluto e di categoria MM50 della gara dei 5 chilometri riservata agli atleti master. Sul gradino più alto del podio gli associati all´Ente Benemerito del CONI, Veterani Sportivi: Nazzareno Proietti, MM75, Alfredo Tonnini, MM80 e Sergio Agnoli, MM85. Per l´argento: Ferdinando Rutolo, categoria MM65 e Arena Angelo, categoria MM80. Fra le donne, nella categoria MF60 la medaglia d´oro è per Rita Del Pinto e quella d´argento per Simonetta Pasqualoni.
L´atleta Martina Addipietro, prima fra le junior donne ed allenata da Vincenzo Di Ruocco, con questa prova ha messo una seria ipoteca per essere nominata marciatrice UNVS dell´anno 2012.
Per tutti loro, piccoli e grandi, un bel modo di procedere, proprio e personale, che hanno saputo adattare la tecnica al proprio fisico ed al procedere, ottenendo una armonia di movimenti ed una plasticità formale belle a vedersi, pur essendo condizionato dalla regolamentazione del gesto.
Non paga, invece, la filosofia che vuole la non squalifica dei ragazzi, ragazze, cadetti e cadette. Lasciar correre crea che il piede oscillante ritarda l´arrivo al suolo, rispetto allo stacco del piede di spinta e il piede di spinta anticipa lo stacco dal suolo rispetto all´arrivo a terra del piede oscillante. Inoltre, genera uno stile poco armonioso, un avanzamento a scatti, soprattutto nel senso verticale, che equivale a perdita di contatto con il suolo. In assenza di ammonizione e squalifica pone discriminazione fra quanti allenano e praticano con serietà la disciplina.


( Giovanni Maialetti )

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account