20 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > Roma

Le donne delle Fiamme Rosse conosciamole meglio - Interviste volanti di Lia Albonico

16-05-2017 14:07 - Roma
Atlete Fiamme Rosse
Lucia Lucarini – Lo Sport in genere è sempre stato per me una ragione di vita. La scherma e in particolare la sciabola, mi rappresentano perfettamente: potenza, dinamica, rapidità di esecuzione, tattica e soprattutto tanto sano agonismo.
Avevo appena vinto il campionato italiano cadetto e conquistato un bronzo al Campionato Europeo e un argento ai Campionati Mondiali. Mi sono arrivate diverse proposte ma la mia scelta è caduta subito sulle Fiamme Rosse e ho voluto esserne parte senza ombra di dubbio perché il Corpo dei Vigili del Fuoco è per definizione quello maggiormente nel cuore della gente. Figuratevi cosa può significare per me che sono umbra e che ho visto e toccato con mano quanto hanno fatto e continuano a fare i colleghi nella mia terra, persone fantastiche che fanno dell´altruismo il loro motivo di vita.

Eleonora Trivella – Prima di conoscere il canottaggio facevo nuoto agonistico e durante la pausa estiva, mio fratello Matteo che già lo praticava mi ha incoraggiato a provare; è stato amore a prima vista e dal 2001 non ho più smesso.
Nel 2012 tornando a Pisa dopo una brutta esperienza sportiva a Roma, sono stata accolta a braccia aperte dal Gruppo Sportivo dei VVF e grazie all´allenatore Leonardo Antonini sono riuscita a ottenere dei grandi risultati.
Nel corso degli anni mi sono appassionata molto alla vita e al lavoro del vigile del fuoco cosi che nel 2015 ho avuto l´opportunità di frequentare il corso per vigili volontari organizzato dal comando di Pisa. L´idea di entrare nelle Fiamme Rosse è dunque scaturita da questo insieme di fattori inoltre è una grande opportunità per continuare con il mio sport, vestendo una divisa per cui nutro stima e affetto.

Simona Quadarella – È appena tornata dagli USA dall´allenamento con Pellegrini, Paltrinieri Detti e Magnini. Campionessa del mondo juniores nei 1500 s.l. e argento negli 800 ai Mondiali juniores 2015 di Singapore. È la prima nuotatrice Italiana ad aver vinto una medaglia d´oro ai II Giochi olimpici giovanili estivi di Nanchino negli 800 s.l.
Pratico esclusivamente nuoto fin da piccola. Mio padre è sempre stato un istruttore di questo sport e mia sorella ha nuotato fino a due anni fa ed è stata il mio modello.
Non ho avuto nessun legame prima d´oggi con i Vigili del Fuoco e nella mia famiglia sono la prima d entrarvi ma mi ha sempre affascinato il Corpo e appena mi si è presentata l´opportunità non ci ho pensato due volte a farne parte poiché ho sempre ammirato la forza, il coraggio e altruismo che lo animano.
Paola Piazzolla – Remo da quando avevo 11 anni. Per la mia famiglia fare sport è sempre stato di fondamentale importanza. La mia passione per il canottaggio è nata per puro caso, mi ero stancata di fare nuoto e allora mamma mi ha proposto di provare a remare. È stato amore fin dal primo giorno.
Appena ho saputo la formazione del gruppo sportivo Fiamme Rosse, ho provato a immaginarmi nel Corpo Nazionale, e devo dire che l´idea mi stuzzicava molto, perciò ho subito deciso di partecipare.
Sono fiera e onorata di essere entrata nei Vigili del Fuoco e farò di tutto per portarne alto il nome e i colori.

http://www.ilfaroinrete.it/le-donne-delle-fiamme-rosse-conosciamole-meglio-interviste-volanti-lia-albonico/



Fonte: UNVS Roma - Rassegna Stampa VVF

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account