20 Gennaio 2019
[]
news
percorso: Home > news > Civitavecchia

L´Atleta dell´Anno 2012

20-02-2013 14:31 - Civitavecchia
Il Dr. Sani consigliere nazionale Unvs e Paolo Bettini incoronano l´Atleta dell´Anno TIZIANO EVANGELISTI Campione d´Europa e del Momdo Junior di Canottaggio
Si è svolta nell´accogliente Sala Conferenze dell´Autorità Portuale di Civitavecchia la quinta edizione della
Manifestazione "Atleta dell´Anno" organizzata dalla Sezione dei Veterani dello Sport di Civitavecchia
"Diego Arcadi - Agostino D´Alberto".
Stupenda la cornice di pubblico, poltrone tutte occupate, solo posti in piedi. Ed è stato questo il primo segnale della perfetta riuscita della kermesse che ha ormai acquisito una dimensione a dir poco strepitosa.Insomma un pomeriggio, quello del 28 Gennaio, da ricordare e da scolpire a chiarissime lettere
nel libro della meravigliosa memoria degli appuntamenti sportivi della città di Civitvecchia.
L´inizio è stato addirittura stellare per il passaggio di consegne da parte del "padrino" della passata edizione
a quello attuale: Alessandro Campagna -attualmente deus ex machina del settebello azzurro di pallanuoto,
già campione del mondo (Roma 1994) e campione olimpico (Barcellona 1992) da atleta, di nuovo campione
del mondo (Shangai 2011) come tecnico - ha passato il testimone nientemeno che a Paolo Bettini, altra icona dello sport nazionale e mondiale, anch´egli iridato (Salisburgo 2006 e Stoccarda 2007) e medaglia d´oro alle Olimpiadi di Atene 2004 da ciclista ed attuale commissario tecnico della nazionale italiana.
Un altro grande padrino ha pertanto impreziosito l´avvenimento e senza ombra di dubbio è un´altra perla che
si aggiunge alla collana di successi legati ai nomi altisonanti succedutisi sul palco della sala dell´Authority:
Giancarlo De Sisti, Agostino Abbagnale, Stefano Battistelli e i già menzionati Alessandro Campagna e
Paolo Bettini; ai quali, e non poteva essere altrimenti, è stata attribuita un´autentica standing ovation che
ha fatto da colonna sonora all´intero pomeriggio.
In rapida successione sono stati poi consegnati i premi al Dr. Riccardo Viola eletto pochi giorni fa Presidente del Comitato Regionale Coni del Lazio; al Prof. Giovanni Melchiorri fisiatra della nazionale di pallanuoto con un palmares di assoluto rispetto costituito soprattutto da quattro campionati mondiali e tre
Olimpiadi; a Gianni Fedele altra pedina essenziale dello staff tecnico-dirigenziale della nazionale di pallanuoto; ai due pallanuotisti locali attualmente in forza al Brescia, Marco Del Lungo e Roberto Calcaterra; alla squadra di pallavolo maschile ASP promossa in serie B2 al termine di una cavalcata travolgente; a Salvatore Manca e Rosa Sicoli nel ricordo delle loro performances nel campo della boxe e del basket; alla giovanissima Isabella Papa che rappresenta il presente e in particolare, stando al parere degli addetti ai lavori, il futuro dell´atletica leggera nostrana e nazionale.
E poi altri premi non meno importanti,anzi: a Maurizio Coconi che ai grandi risultati ottenuti in campo natatorio e pallanuotistico da atleta, da tecnico della nazionale giovanile di nuoto italiana e di quella
di Spagna (Pechino 2008) ha aggiunto proprio nel 2012 quello della nomina a direttore sportivo di tutte le nazionali italiane di nuoto; a Piero Borelli, civitavecchiese verace ma da anni trapiantato a Brescia dove ha
contribuito alla crescita del "sette" pallanuotistico che guida la classifica della massima serie e che nel 2012
ha conquistato la Coppa Italia; alla società AS GIN puntuale come un cronometro svizzero nello sfornare atleti di interesse nazionale nell´ambito della ginnastica.
Momenti di gloria, poi, per il fratelli Petito, Giuseppe e Roberto saliti sul proscenio della manifestazione in
virtù della loro smagliante carriera ciclistica. Lunghi applausi pure per la squadra di calcio dell´ASD Compagnia Portuale che si sta distinguendo in maniera significativa nel campionato di promozione laziale.
Da qui i cosiddetti fuochi artificiali ovvero il premio speciale della manifestazione e l´inconorazione dell´Atleta dell´Anno.
Quest´anno il premio speciale è andato al mitico Giorgio Rossi per i suoi cinquantacinque anni di militanza,
come massaggiatore, nell´A.S. ROMA. Il pensiero che le sue mani vellutate hanno levigato e tonificato i muscoli dei più grandi campioni giallorossi ha scosso letteralmente l´affollatissima platea che gli ha tributato un interminabile applauso. E´ stato, questo, un momento davvero elettrizzante, ingigantito, oltre che dalla straordinaria carica di umanità e semplicità di Giorgio Rossi, dalla presenza di alcuni dei suoi "splendidi ragazzi " che hanno fatto anch´essi la storia del club capitolino: Viti, Ginulfi, Brunelli, Negrisolo, Baseggio,
Massitti, Pietrantoni, Melchiorri, Maso, Scaratti e Superchi.
A questo punto, in un clima entusiastico, la proiezione dei filmati delle tre fantastiche volate di Paolo Bettini (mondiale 2006 e 2007 ed Olimpiade di Atene 2004) ha fatto da preludio al clou della manifestazione:
la proclamazione dell´Atleta dell´Anno.
Il riconoscimento è andato al gioiello del Circolo Canottieri Civitavecchia Tiziano Evangelisti per il quale
il 2012 si è rivelato un anno celestiale per i successi ottenuti in splendido crescendo:
1° meeting nazionale 4 di coppia
1° campionato Regionale junior singolo
1° campionato interregionale Junior singolo
1° memorial paolo d´aloja nel doppio
1° internazionali d´inverno sul Po 4 di coppia
Campione d´Italia junior doppio canoe
Campione d´Italia junior singolo
Campione d´Europa junior 4 di coppia
Campione del Mondo junior 4 di coppia
A lui, in questa serata di consacrazione, l´onore di ricevere il riconoscimento dalle mani di Paolo Bettini e
del Dr. Sani consigliere Nazionale dell´Unione Nazionale Vetrani dello Sport.
Grande, grandissima manifestazione dunque. E di questo si deve dare atto alla fattiva e determinante
collaborazione della Cassa di Risparmio di Civitavecchia, della Fondazione Cassa di Risparmio, della
Compagnia Portuale e dell´Autorità Portuale la quale, per il quinto anno consecutivo, ha messo a disposizione
l´accogliente Sala Conferenze rivelatasi ancora una volta la base ideale per la perfetta riuscita della kermesse.
Kermesse che, dal canto suo, ha toccato un punto altissimo sul piano della qualità dell´avvenimento e del
successo ottenuto grazie al lavoro di tutti i Soci della sezione che con entusiasmo e dedizione hanno dedicato tutto
il proprio tempo libero perché tutto filasse alla grande. Come appunto è accaduto.

L´addetto stampa
Giampiero Romiti

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata