20 Settembre 2020
news

Combattere la sedentarietà e le patologie collegate

17-09-2012 12:16 - Anguillara Sabazia

Gli italiani: uno su due vorrebbe l´estensione delle aree pedonali o l´apertura di nuovi spazi verdi nelle proprie città, al 40% piacerebbe che fosse organizzano più spesso tour a piedi, mentre il 10% vorrebbe veder disincentivato l´uso delle automobili. È quanto emerge da un sondaggio pubblicato sul quotidiano on-line "Il ritratto della salute News", cui hanno risposto 4.916 persone. Anche le motivazioni di queste scelte appaiono chiare: per circa il 60% degli utenti si potrebbero avere grandi benefici per la salute, mentre il 17% indica nel risparmio dei soldi della benzina il target principale di una "vita a piedi".
In Europa, ogni anno, sono 600.000 i decessi riconducibili alla sedentarietà, una delle dieci cause principali di mortalità e disabilità al mondo, afferma il dottor Claudio Cricelli, presidente della Società italiana di medicina generale. Restare in forma è semplice: basta percorrere al giorno una distanza ben precisa, in altre parole 3 km, circa 5000 passi.
A settembre in 31 città del nostro Paese prenderà il via il progetto ´Città per camminare´- continua Cricelli -. Si tratta di un´iniziativa che nasce per promuovere la cultura del movimento fisico, alla portata di tutti, unendola all´interesse storico-artistico e paesaggistico.
Nulla di nuovo per l´Unione Nazionale Veterani dello Sport e la sezione "Ferri - Tudoni - Silla del Sole" di Anguillara Sabazia (Roma).
Dalla fondazione della sezione (1988) la dirigenza sportiva ha sempre combattuto la sedentarietà.
La filosofia era ed è quella di fare giornalmente una camminata con l´intento di voler raggiungere una meta stabilita, cioè camminando con un leggero sforzo e non bighellando pacificamente.
Attraverso gli anni, su questa idea sono nati diversi progetti e programmi tecnico sportivi che hanno avvicinato soci e non soci alle camminate ludiche motorie.
L´ultima iniziativa "CamminaTurismo", creata e diretta dal prof. Maurizio Longega e progetto Ministero della Salute - ASL RM/E ed attività alla scoperta di Roma, della provincia, del Lazio e dell´Europa.
Una forma di attività motoria basata sul camminare nel territorio, sia lungo percorsi (strade, sentieri e così via), anche variamente attrezzati, che liberamente, al di fuori di percorsi fissi (country walk, beach walk, road walk) con intenti culturali, storici artistici e paesaggistici.
Il partecipante deve tenere sempre un contatto con il terreno, senza che si verifichi una perdita (visibile all´occhio umano).
Infatti, Camminare non è solo il mezzo migliore per un sano esercizio fisico, per eliminare i prodotti del ricambio che si formano giornalmente e per migliorare anche le con¬dizioni psichiche, ma rappresenta anche la migliore prevenzione contro l´invecchia¬mento precoce e contro il logoramento fisico.
Il movimento regolare all´aria aperta agisce anche favorevolmente sul tono del sistema neurovegetativo (sistema nervoso fine agisce fuori dalla coscienza).
"Camminare" in gruppo e fare gite a piedi sono i mezzi migliori per far scomparire la tensione e l´irrequietezza.
Oltre a tutto, è un mezzo prezioso per la forma¬zione del carattere. Si dovrebbe sempre "camminare" che procura piacere e al quale si è costituzionalmente portati. Non importa per il semplice andare a spasso oppure per percorrere una distanza in un determinato tempo oppure a elevata andatura (marciare).
"Camminare" è anche una buona scuola per la respirazione e per la perdita di calore che attiva il ricambio.
"Camminare" richiede grande abilità e forza fisica e sono indicati tanto per l´uomo, quanto per la donna.
Dopo i cinquant´anni è, raccomandabile "camminare", naturalmente usando le proprie energie in modo più prudente e rallentandone il ritmo.
Tra i cin¬quanta e i sessant´anni si deve però evitare di praticare il "camminare" a lungo e qualsiasi forma faticosa. Si può "camminare", però, sempre in modo limitato. In tal modo si mantiene il corpo agile ed è perciò molto raccomandabile oltre i sessanta anni.
Si può "camminare" anche a settant´anni. Inoltre, proprio in questa età, e particolarmente per le donne, il "camminare" ha importanza particolare, perché aumenta note¬volmente la vitalità.
Il "camminare", insomma, mantiene l´efficienza fisica a qualsiasi età.
E, comunque, qualsiasi forma del "camminare" possiede lo stesso valore benefico per il fisico e per la psiche, rappresentando un fattore terapeutico molto importante nei nostri tempi, minacciati dai danni della civilizzazione e della meccanizzazione. Ed è molto adatta alla distensione dell´uomo affaticato e sot¬toposto alla quotidiana tensione psichica del lavoro.
Gli itinerari 2012: Camminata Invernale di Montagna (Ciaspolata) a Rieti, Terminillo, a Roma, Camminata Barocca e Appio Latino, Camminata Bracciano/Oriolo, Camminata Monte Soratte, Camminata del Postino, Marzabotto (Bologna), Camminata Parco di Veio, Camminata ad Amatrice Scai Varoni, Camminata Santa Maria Goretti o della Spiaggia, Anzio - Nettuno (Roma), Camminata Transclavienne, Allan (Francia), Camminata a Caprarola (Viterbo), Camminata della Castagna, Cave (Roma), Camminata nel 18° Municipio del Comune di Roma, Camminata Trevignanese, Trevignano Romano (Roma), Camminata delle Statue Parlanti, Roma, Camminata degli Auguri, Anguillara Sabazia (Roma). E tre prove (Postino, Santa Maria Goretti e 18° Municipio Roma) valide per il Campionato UNVS di Camminata di Regolarità per fasce d´età.
Alla luce di tutto questo, lusinghieri risultati per uno stile di vita salutare e aver ottenuto da talune pubbliche amministrazioni (18 Municipio Roma, Oriolo Romano, Trevignano, Cave, Valmontone) la possibilità di creare e usufruire di percorsi lontani dalla meccanizzazione e promuovere l´attività ludico motoria per merito dei tecnici UNVS (Pio Belli, Valmontone, Franco Faggioli, Marzabotto, Giuseppe Desiderio, Roma 18° Municipio). A questo, risultati di valore nazionale e internazionale master da parte dei soci che hanno voluto cimentarsi nelle prove previste dalle federazioni sportive nazionali (Sergio Agnoli, Daniela Ricciutelli, Alfredo Tonnini, Ferdinando Rutolo, Nazzareno Proietti). Il servizio è stato redatto in collaborazione con il Prof. Maurizio Cav. Longega Presidente della Sezione UNVS ( Veterani Sportivi ) Ferri / Tudoni / Silla del Sole di Anguillara Sabazia ( Roma ) ideatore e promotore in assoluto delle famose "Cammina Turismo " a passo libero ludico motorio non competitive poi diventate simbolo ed esempio da seguire per tutti gli appassionati sia a livello nazionale ed internazionale, riscuotendo sempre di più consensi ed entusiasmi sportivi salutari e sociali.

( Giovanni Maialetti )

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account